Dal 1963 la Nostra Storia Continua

Garantisce l'autentico su misura

Sposo 2017

Dal 1963 la Nostra Storia Continua

Garantisce l'autentico su misura

Sposo 2017

Vestire su Misura è più facile di quello che pensi

Abiti sposa e Abiti Cerimonia

Non solo. In Sartoria creiamo la moda uomo e la moda donna

sempre in linea con i nuovi trend

La nostra professionalità ti accompagna nella scelta di modelli, tessuti e accessori

per proposte ampie e differenziate di abiti eleganti e sportivi su misura

SPOSI 2019

Abiti sposa

DONNA 2019

Abiti eleganti

UOMO 2019

Abiti Uomo Bellini 2019

Tailor Portrait

Contro la serialità imposta dalla globalizzazione

e dalla moda del prêt-à-porter, l’originale narrazione individuale

dedicata ad ogni abito su misura

Abiti sposa e sposo, abiti da sera, abiti eleganti, per qualsiasi tipo di cerimonia, di mood e di party

Libera la passione, libera la creatività!

Abiti Cerimonia

Hai una tua idea di abito?  Diventa ConsumAutore

Partecipa alla creazione, dal bozzetto all’abito.

Segui una suggestione particolare che ti ha ispirato?

Che siano abiti sposa, abiti cerimonia o semplicemente abiti sportivi, realizzeremo il modello, sceglieremo insieme il tessuto, per creare un abito unico e irripetibile

E per la festa dei tuoi 18 anni un abito su misura renderà ancora più esclusiva la tua scelta

Curvy è Bello

Taglie forti

Specialisti nelle taglie forti,

troviamo sempre la soluzione più adatta per te,  valorizzando al meglio le caratteristiche della tua conformazione fisica

Tessuti confort, lavorazioni accurate, tagli sapienti sapranno risolvere ogni problema di misure

Tailoring Evolution è un progetto di stile del Brand Sartoria Bellini.

Abbiamo realizzato negli anni abiti uomo e donna coniugando creatività ed artigianalità con stile ed eleganza

Oggi offriamo ai nostri clienti una gamma di servizi personalizzati, per venire incontro alle esigenze dettate dai ritmi imposti dal nostro tempo

LIFE STYLE BLOG

SOCIAL NEWS

Sartoria Bellini
Sartoria Bellini shared a post.12/07/2019 @ 9:23
Giorgio Armani. Il Re della Moda Italiana.
Simbolo del made in Italy e dello stile italiano nel mondo, Giorgio Armani ha compiuto 85 anni.
La sua ricerca stilistica ha ridefinito i codici della moda del Novecento, intuendo e assecondando le esigenze di una generazione che dal Sessantotto aveva ereditato il desiderio delle donne di essere nel mondo alla pari degli uomini.
Portò in passerella l’indumento più classico e tradizionale di tutti, la #giacca, nuova perché né esclusivamente maschile né esclusivamente femminile. Destrutturata e morbida, pulita nella linea sartoriale e abbinata ai pantaloni fluidi, il tailleur diventava il capo casual adatto ad ogni occasione. Re Giorgio aveva capito per primo l’esigenza del tempo che chiedeva un look più rilassato e pratico e, scegliendo quale stile di riferimento il classico e sempre discreto completo due pezzi, fu capace di conferire alle sue creazioni una cifra stilistica unica e riconoscibile.
Contro ogni tendenza avanguardista estrema, generalmente non disgiunta dalla dissacrazione radicale dei codici dell’eleganza, Armani ha sempre saputo rendere il guardaroba maschile e femminile moderno, dinamico e nuovamente classico.

Giorgio,l’uomo sempre riservato e irraggiungibile, è raccontato nel libro di Tony di Corcia, già biografo di Gianni Versace e Valentino Garavani, attraverso i racconti di chi lo ha conosciuto più da vicino.
Un’esistenza straordinaria che portò il giovane Piacentino a Milano, dove iniziò come vetrinista alla Rinascente, fino a debuttare con la sua griffe nel 1975. In anni tormentati dalla crisi economica, in una Milano violenta e insanguinata, eppure, capace di dar vita al made in italy, comincia una storia tipicamente italiana, che continua ad affascinare il mondo intero, fatta di intuizioni e grandi affermazioni, di visioni e coerenza. Capire come le persone vogliono vestirsi nella realtà: la sensibilità che diventa la chiave del successo.
Sartoria Bellini
Sartoria Bellini shared a post.06/07/2019 @ 20:49
Il sapere dell’Haute Couture.
Una biblioteca alta 15 metri ha fatto da scenario al debutto di Virginie Viard per l’Haute Couture di Chanel.
Nei 70 capi, cappotti lunghi con grandi bottoni, tailleur con gonne strette e lunghe, abiti di chiffon impalpabile, le linee geometriche e rigorose, unite alla sapiente e originale lavorazione sartoriale, rimandano al vocabolario formale che ha forgiato lo stile #CHANEL.

Mademoiselle Coco amava leggere e tra i grandi classici della letteratura aveva trovato una sua scrittura – quella della moda – che ha sfidato, con la sua modernità, la temporalità.

Uno stile che si è proiettato ben oltre arrivando da Lagerfeld alla Viard che, per l’Alta Moda del prossimo inverno, ha proposto un’eleganza senza tempo, dove sono i dettagli a conferire alla maison uno stile innovativo senza perdere l'identità originale.

L’atmosfera intellettuale e la dinamicità dello spettacolo sono anche un omaggio al Kaiser.

Lagerfeld è stato un appassionato bibliofilo: oltre 300mila libri disposti in orizzontale, per non piegare la testa quando si voleva leggerne il titolo.

Lui, originale anche nel creare una biblioteca, avrà di certo apprezzato l’erede designata.
Sartoria Bellini
Sartoria Bellini shared a post.04/07/2019 @ 14:00
Un connubio vincente. Può accadere che un singolo individuo abbia un’idea geniale generatrice di insospettabile innovazione, oppure, che una nuova intuizione nasca da un lavoro di squadra in un distretto all’avanguardia. Ma può anche accadere che dall’incontro di due persone, “l’amico geniale”, che ha le competenze tecniche, e quello con la vocazione imprenditoriale, che ha competenze manageriali, nasca una coppia che ha il coraggio di osare, di affrontare un viaggio nuovo seguendo un itinerario incerto e mai provato. A raccontare come, legati dal binomio genio e impresa, l’energia propulsiva e solidale della coppia possa scoppiare generando innovazione, Emilio Bellini, docente del Leadin’Lab. Il Leadership Design and Innovation Lab del Polimi
è partner scientifico di “Genio e Impresa”, un progetto promosso da Assolombarda (in collaborazione con Regione Lombardia) ora presentato alla stampa. L’iniziativa si inserisce nelle celebrazioni #leonardo500 e trae ispirazione dal connubio perfetto tra Da Vinci e Ludovico il Moro che sostenne ed affiancò Leonardo nella realizzazione di una vera e propria fabbrica creativa durata 20 anni, dalla quale il territorio lombardo ha ereditato ingegno e operosità. La mostra multimediale “Genio e Impresa. Da Leonardo e Ludovico alle grandi storie di innovazione dei nostri giorni”, aprirà al pubblico il 9 luglio a Palazzo Lombardia . Un allestimento immersivo per capire, attraverso 30 storie di imprese, cosa si nasconde in una coppia di successo.
Sartoria Bellini
Sartoria Bellini shared a post.02/07/2019 @ 17:17
Matrimonio in Provenza. Saint-Rémy-de-Provence è il piccolo borgo dove Charlotte Casiraghi è cresciuta dopo la morte del padre. Qui ha scelto di sposare con il rito religioso Dimitri Rassam. Matrimonio in stile country-chic con abito a maniche lunghe in pizzo,scollatura incorniciata da una ruche e balze morbide sulla gonna. Velo corto appuntato sui capelli raccolti e fermato da un piccolo diadema . Spighe e rametti di lavanda per il bouquet. In tono con la sposa, l’abito bianco dello sposo con cravatta color del grano che spicca sulla camicia azzurro cielo. Del resto siamo in Provenza, ed è il 29 giugno. Le poche immagini del matrimonio provenzale e riservatissimo sono state postate dalla stessa Charlotte sul suo profilo Instagram.
Sartoria Bellini
Sartoria Bellini shared a post.30/06/2019 @ 19:10
Fifa Women’s World Cup. Solo per gli uomini e solo per il calcio, il ciclismo, il basket e il golf, esiste in Italia una legge che dal 1981 tutela i professionisti dello sport. La discriminazione, che è totale per le donne ma anche per tanti atleti uomini, comporta che nessuna sportiva possa divenire mai una professionista, restando sempre nella categoria dilettanti. Per puro diletto e non per lavoro, o meglio, se lo sport è il tuo lavoro, sarà un lavoro senza tutele. Ed è questa la lotta per l’uguaglianza di genere che va ben oltre il campo di calcio. Qualcuno ha affermato che “il calcio non è uno sport per signorine”, ma i risultati della nostra nazionale femminile hanno convinto anche i più ostili a seguire le partite del mondiale francese. C’è stato chi, di fronte ai successi delle donne in campo, per uscire dall’imbarazzo, le ha elogiate con il titolo “ragazze mondiali” e chi si è lasciato andare a commenti sessisti, come se l’omosessualità fosse prerogativa del solo calcio femminile. Qualche codardo ha riservato i commenti più hot agli amici del bar coniando “Figa & FIFA”. Gli Stati Uniti, campioni in carica, hanno, al contrario di altri, capito che il calcio è per tutti. Hanno dedicato alla loro calciatrice Alex Morgan una copertina del Time, dando un grande segno al calcio femminile mondiale e visibilità al problema. Sports Illustrated, magazine sportivo, ha, invece, consacrato le giocatrici Morgan e Dahlkper vere e proprie star, seguite ormai da milioni di tifosi. Che la bellezza atletica in versione sensuale faccia girare dollari è risaputo, ma che la bellezza abbia in assoluto la capacità di mettere sempre tutti d’accordo anche.#mondialefemminile
Sartoria Bellini
Sartoria Bellini shared a link.23/06/2019 @ 20:07
Arriva l’estate e torna il ventaglio, accessorio ricco  di femminilità e malizia, entrato nella moda attraversando i secoli per divenire un must have delle fashioniste più attente. C’è chi lo dona agli ospiti delle sfilate, chi agli invitati al matrimonio, ma la storia è lunga. Gli antichi ...
Italian Movie award
Emiliano Russo Wedding Photographer