1420 0

Si sa che uno dei momenti più entusiasmanti per la futura sposa è la scelta dell’abito, per questo bisogna essere certi che accanto a lei ci sia la persona giusta.

Chi accompagna la sposa nella scelta dell’abito? La mamma è sempre la mamma, ed è la scelta più frequente e garantita. Il suo amore per la figlia la renderà obiettiva e il suo consiglio sarà indispensabile nel momento finale della scelta, ancor più se avete già le idee chiare e una rosa ristretta di possibilità.

Attenzione però alle mamme ipercritiche o a quelle che hanno sempre contrastato le vostre scelte, per non essere deleterie vanno affiancate da una sorella o da un’amica.

Quest’ultime sono le accompagnatrici che vengono subito dopo la mamma perché le consigliere di una vita per nulla al mondo vorranno perdersi questo momento. Anche qui attenzione: troppi pareri rischiano di confondere le idee, soprattutto se l’amica, o anche l’amico gay fashionist, è ossessionata dal seguire la moda e le tendenze più estreme, ma poco sa di tagli e tessuti.

Quando poi è la suocera a regalare l’abito da sposa (tradizione ancora seguita in alcune famiglie), sarà evidentemente necessaria la sua presenza e la vostra pazienza.

Di contro, sempre più spose vanno in atelier da sole, optando per una scelta in totale autonomia che evita influenze altrui, giudizi e invidie nascoste ed aumenta di certo l’effetto sorpresa.  In questo caso, come per tutti gli altri, si può contare sulla consulenza e sull’esperienza di chi realizzerà l’abito o degli esperti di immagine dell’atelier pronti ad affiancarvi nel momento giusto.

In this article