1626 0

Anche loro lo hanno fatto: molti gli stilisti che per le collezioni Primavera Estate 2016 hanno scelto il fiori.

L’abito floreale è un grande classico del guardaroba femminile ed è facile da indossare, soprattutto in primavera, quando il desiderio di rinnovamento insito in questa stagione si estende anche al proprio look.

I fiori regalano leggerezza su giacche e pantaloni, eleganza sugli abiti lunghi di chiffon, romanticismo nelle fantasie provenzali degli abiti di cotone.

Dai toni romantici a quelli gotici, dalle grafiche stilizzate alle tinte inaspettate, sui  Red Carpet molte sono le celebrities che scelgono abiti floreali sontuosi e fiabeschi, lunghi o corti che siano, sempre di forte impatto visivo, per esaltare fascino e femminilità.  

Dunque fiori per tutte le donne: dalle margherite e papaveri di D&G, alle rose di GUCCI, ai fiori di lillà di ARMANI, ma attenzione alla suggestione ottica dei fiori che può ingannare.

E’ da ricordare che i tessuti floreali a fiori grandi hanno l’effetto di appesantire la silhouette e sono da evitare se si ha qualche taglia in più, mentre l’effetto completamente opposto lo stampato a fiori piccoli che snellisce la figura.

In this article