521 0
521 0

Come la bella ritrovò la bestia

L’abito, il ballo, la luce delle candele e la musica…. è questo il momento in cui Belle e la Bestia si stanno innamorando. Durante l’iconica scena del ballo si resta colpiti dal famoso vestito giallo del film d’animazione, che è ora indossato da Emma Watson e pensato per lei da Jacqueline Durran.

La costumista britannica ha realizzato per il film abiti che rendessero l’idea della morale della storia: Belle è la prima eroina emancipata delle fiabe perché è lei che salva lui.

Ma come realizzare un modello maestoso e magico per la gran scena del ballo senza dare pesantezza all’abito? Disegnato il bozzetto, la scelta del tessuto è stata determinante: preziosa e leggera l’organza satinata scelta dalla Durran pare che sia stata utilizzata in una quantità di 54 metri per il corsetto e la gonna  a strati  sovrapposti.

Il tocco finale è poi stato dato dalle decorazioni dorate e dai glitter applicati sul tessuto. Il tutto per 12 mila ora di lavoro!

Per il film live action, dal cast stellare e dalla magica colonna sonora, l’outfit finale è stato proposto con un abito diverso da quello del ballo e  denominato Celebration dress, non un abito nuziale ma un vestito per celebrare l’avverarsi di un sogno. E’ proprio vero che gli abiti fanno magie

la bella e la bestia la bella e la bestiala bella e la bestia

 

 

In this article