1785 0
1785 0

Nell’antica terra di Ionia una famiglia crea i più sofisticati tessuti per la camiceria

DI DAVIDE BLASIGH

Protagonista assoluta di questa storia è la famiglia Kayhan. Una famiglia antica che da secoli abita a Sud di Smirne alle spalle delle spiagge di Kusadasi lungo il Büyük Menderes dove affonda orgogliosamente le sue radici storiche e affettive che gli hanno permesso di creare  una realtà azindale importante a forte vocazione cotoniera,battezzata Söktas. Per l’azienda fondata nel 1971 da Muzaffer Kayhan e partners a Söke, per l’appunto, la città sul delta del Meandro, il protagonista è il cotone: in particolare, un cotone molto speciale. Chiamato Meander 71, questo cotone è il risultato di sofisticati processi di ibridazione all’insegna della completa sostenibilità. Le fibre extralunghe, morbidissime e resistenti, vengono lavorate con sapienza dalla Casa che,con metodi avanzati di filatura e tessitura e con una gestione aziendale illuminata,controlla totalmente la filiera.

Fiore all’occhiello di Söktas, i tessuti prìncipi della produzione cotoniera: le stoffe per camicie, base dell’eleganza maschile. Sottili ma sostanziose, freschissime, luminose e setose al tatto, sono proposte in una miriade di varianti da un doppio team di designer, a Söke e in Italia, che negli anni hanno creato un archivio di più di 300 mila tra fantasie e colori diversi.

I Kayhan operano da lunghi anni con vaste coltivazioni che uniscono sapienza antica e moderna ricerca nello stile; una dinastia intraprendente e cosmopolita, a proprio agio nei salotti buoni degli affari internazionali come nell’alta tecnologia del tessile. Per la loro raffinatezza e qualità, i tessuti sono ormai diventati un importante punto di riferimentoper le migliori sartorie e camicerie internazionali specializzate nel bespoke, il su misura irrinunciabile per gli uomini eleganti. Proprio per soddisfare i clienti che esigono un servizio capillare, rapido ed efficiente – parecchi camiciai infatti richiedono tagli di stoffe pregiate in esclusiva – Söktas, che è oggi diventato sinonimo di camiceria di lusso, ha aperto una filiale italiana a Biella, il distretto tessile più prestigioso d’Italia. Qui si trovano un ufficio stile, che lavora in sinergia con quello turco, e un efficiente magazzino che contiene oltre 800 varianti di tessuti per assicurare una risposta veloce e puntuale, senza problemi di consegne, alle richieste che arrivano da tutta Europa.

Fonte: http://style.corriere.it/moda/soktas-il-tessuto-e-larte-della-camiceria/

In this article