1638 0

Style – Francesca Favotto

Audace, sbarazzino, ma anche elegantissimo, comunque sempre di moda: il corto non stanca mai, anche sull’altare. Direttamente dalle bridal catwalk di New York fino al white carpet va in scena la gonna corta, in alcuni casi anche cortissima, per spose non convenzionali; in altri invece sotto al ginocchio, con raffinati tailleur o gonne a ruota, quota caviglia, dal sapore anni Cinquanta, molto ladylike. Come accessorio ideale, un cappello sulle ventitré o una giacca a maniche corte, da portare aperta e scivolata.

Perfetto per valorizzare una figura snella e slanciata, si presta a nozze dal twist fresco e giovane, ma anche a seconde nozze, per spose che non vogliono rinunciare al sogno in bianco. Ideale anche per i riti civili, durante i quali si può osare di più. Per dare un taglio… con la tradizione.

Vai alla pagina Style.it

In this article